Ambiente Legale Digesta Gennaio - Febbraio 2017

Aggiornamento

Sottoprodotto: l’evoluzione della specie. Il nuovo decreto sulla dimostrazione delle condizioni


di Chiara Fiore e Daniele Carissimi


È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 38 del 15 febbraio il nuovissimo Decreto Ministeriale n. 264 del 13 ottobre 2016, “recante criteri indicativi per agevolare la dimostrazione della sussistenza dei requisiti per la qualifica dei residui di produzione come sottoprodotti e non come rifiuti”. Il Regolamento vuole dettare ed esplicitare alcune modalità con le quali il detentore del sottoprodotto può dimostrare che vengono soddisfatte le condizioni di cui all’art. 184–bis.Lo stesso, nelle more della sua definitiva adozione, aveva peraltro già trovato i suoi primi riscontri applicativi con Delibera della Regione Emilia Romagna n. 2260 del 21 dicembre 2016, con la quale era stato istituito l’Elenco regionale dei sottoprodotti.Si attraverserà il Regolamento articolo per articolo verificando quali novità e quali criticità coinvolgono l’istituto e le economie del sottoprodotto.

ACCEDI PER LEGGERE

Sommario
aggiornamento
focus
gestione
rubrica - il punto sull'albo
rubrica - d.lgs. 231/2001 e anticorruzione
gli esperti rispondono
tribunale