Ambiente Legale Digesta Novembre-Dicembre 2017

Focus

L’avvalimento delle certificazioni di qualità negli appalti: è una strada percorribile o solamente auspicabile?


di Giulia Ursino

Il possibile ricorso all’istituto dell’avvalimento per le c.d. certificazioni di qualità, risulta da sempre oggetto di un acceso dibattito tra gli operatori del settore. Complice, del resto, la natura fortemente ibrida di queste ultime (certificazioni) che, se da un lato sono strettamente collegate alla capacità dell’operatore e non scindibili da esso, dall’altra si traducono appunto in certificazioni  e sono, sotto tale profilo, requisiti  diversi da quelli strettamente personali e di moralità. Il presente lavoro si dipanerà dunque lungo il tortuoso cammino che accompagna il ricorso a tale controverso istituto, per approdare infine alla (poco) consolante certezza che è proprio sul terreno dell’effettività della prova che si gioca la complessa partita dell’avvalimento.


ACCEDI PER LEGGERE

Sommario
aggiornamento
focus
gestione
231 anticorruzione
albo