Ambiente Legale Digesta Gennaio - Febbraio 2017

Focus

La tariffa di accesso agli impianti di trattamento meccanico e biologico (TMB) della Regione Lazio


di Alessandro Zadotti e Francesca Zadotti 


Il presente contributo costituisce una rifles-sione sui limiti del sistema tariffario adottato dalla Regione Lazio per l’accesso ai TMB - Impianti di Trattamento Meccanico e Biologico che “preparano” i rifiuti indifferenziati (RSU) all’avvio in discarica ovvero al recupero energetico presso gli impianti di termovalorizzazione (CDR/CSS). La Regione Lazio - nell’“amministrare” il mercato della gestione dei rifiuti urbani, anche per conto dei Comuni (destinatari finali del servizio) - determina in via unitaria ed omnicomprensiva la tariffa di conferimento ai TMB anche a copertura di costi (che il gestore è obbligato a sostenere) non sottoposti ad alcuna procedura di approvazione regionale e che rispondono, di contro, alle logiche del libero mercato. Il tutto, a danno dei gestori, oltre che dei Comuni utenti, obbligati alla corresponsione della tariffa “amministrata”.
ACCEDI PER LEGGERE

Sommario
aggiornamento
focus
gestione
rubrica - il punto sull'albo
rubrica - d.lgs. 231/2001 e anticorruzione
gli esperti rispondono
tribunale