Ambiente Legale Digesta Novembre - Dicembre 2016

Gestione

La diffida, la sospensione e la revoca delle autorizzazioni ambientali in caso di inosservanza delle prescrizioni. C’è un iter da seguire

di Chiara Fiore

Con sentenza del Tar Umbria n. 587 del 2 settembre 2016 i giudici amministrativi sono tornati a ribadire la necessità di rispettare i presupposti e i limiti procedurali previsti dalla norma ambientale nell’irrogazione delle sanzioni interdittive in caso di riscontrate violazioni delle autorizzazioni ambientali. È noto, infatti, che le autorità competenti al rilascio delle autorizzazioni possono procedere a diffida , sospensione  e revoca  delle autorizzazioni.
Tali provvedimenti tuttavia non solo lasciati alla totale discrezionalità della PA dovendo la medesima esprimersi negli stretti confini descritti dalla normativa.


LEGGI DI PIU'

Sommario
aggiornamento
focus
gestione
rubrica - il punto sull'albo
rubrica - d.lgs. 231/2001 e anticorruzione
gli esperti rispondono
tribunale