Ambiente Legale Digesta Novembre-Dicembre 2017

Aggiornamento

Il deposito temporaneo intermedio connesso al trasporto. Sulla linea di confine tra disciplina Seveso e Accordo ADR/RID


di Giovanna Galassi

La direttiva Seveso esclude dal suo ambito il trasporto di sostanze pericolose e il deposito temporaneo intermedio direttamente connesso al trasporto e al di fuori degli stabilimenti, che è soggetto alla disciplina ADR/RID. Ma cosa accade nel caso di magazzinaggio connesso al trasporto qualora il deposito avvenga in strutture predisposte stabilmente all’accumulo di materiale e si verifichi una compresenza di sosta tecnica e magazzinaggio sotto un unico gestore? Il dilemma Seveso o ADR/RID è sciolto in una (ipotesi) di risposta ad opera del Coordinamento per l’uniforme applicazione sul territorio nazionale della normativa Seveso, sulla scia di una interpretazione fornita dal Seveso Expert Group presso la Commissione europea. La lettura del testo originale della direttiva Seveso nonché del quesito del Gruppo di lavoro in Commissione Ue, fornisce spunti di riflessione per un ragionamento che solo l’autorità della Corte di Giustizia - se vorrà - potrà ribaltare.


ACCEDI PER LEGGERE

Sommario
aggiornamento
focus
gestione
231 anticorruzione
albo